Ma come capire se il nostro cane è contento?

Cerca spesso del cibo?

Il cane è famoso per la sua voracità e spesso non si riesce a valutare se il suo chiedere del cibo è fame o semplice ingordigia.

Devi tener conto della sua natura. Se dai al cane i croccantini adatti (sia per qualità sia per quantità) alla sua taglia, alla sua età puoi star sicuro che il suo appetito è soddisfatto.

Se ti va puoi “concedergli” degli spuntini veloci e gustosi…vederli mangiare è sempre un divertimento.

Ha a disposizione acqua a volontà?

La sete è un stimolo importantissimo per l’animale, non solo durante le giornate più calde ma tutto l’anno.
Per questo l’acqua deve essere sempre a disposizione meglio se fresca e pulita…anche se ti sarà capitato di vedere il tuo cane che sguazza felice come una pasqua in pozzanghere fangose e poco raccomandabili.
Il cane ama l’acqua e è il suo ristoro preferito.

E’ in salute? Oppure sembra stanco/spossato?

La malattia è il peggiore degli stress che possa colpire il tuo cane.  Se hai mai avuto un cane che non si “sentiva troppo bene” potrai capire quello che dico.
Un cane malato non gioca, non mangia e se ne sta tutto il giorno solo soletto in un angolo per non essere disturbato.
Se il tuo cane tende a stare da solo la prima cosa da valutare è proprio il suo stato di salute.
Stessa cosa vale per tutto ciò che può causare dolore o traumatizzare fisicamente e psicologicamente il cane.
Un cane legato tutto il giorno con la catena non è felice…si adatta ma non sarà mai contento della sua situazione.
I cani sono individui molto sensibili che si adattanomolto più degli esseri umani ad una condizione ma non per questo non soffrono. Anzi…

Gioca molto e si diverte?

Cosa c’è di meglio di una bella corsa tra i campi oppure giocare con te a tira e molla?
Vogliamo parlare poi della libidine di una bella grattatina di orecchie o spanciarsi al sole primaverile con il suo giocattolo preferito?
Gli basta poco per essere felice e poter vivere una vita da pashà…per i cani è così semplice, non li invidi un pò?
Il gioco non solo è uno sfogo o un bell’allenamento per bruciare energie e imparare tante cose ma è un modo per interagire con te, per legare con te, per creare quel rapporto indissolubile tra te e lui, è anche un mondo per farti sentire parte indispensabile della sua vita.

Se ha paura… non è felice.

Un cane non potrà mai essere completamente felice se ha paura.
La paura lo incatena e gli fa vivere male ogni istante che passa.
Come si può vivere bene avendo paura del mondo che ci circonda?
Per questo i cani paurosi sono sempre isolati da tutti e da tutto.
Ti voglio raccontare di Trudy, la mia cagnolina.
Qualche anno fa avevo una cagnolina di Yorkshireterrier nano con questo nome. Normalmente era già un cane un pò solitario che trotterellava solo dietro a mia mamma e se non c’era lei si rintanava sotto al suo letto diventando il “cane invisibile”.
Spesso, abitando in un condominio con il giardino, con i nostri vicini di casa organizzavamo cene o pranzi per stare tutti insieme.
Trudy diventava tutto un tremore e spesso sembrava sentirsi male davanti a tutto quel movimento e per giorni interi spariva dalla circolazione traumatizzata.

Perchè questo esempio?
La maggior parte delle volte un proprietario si sente in colpa se porta il cane nella confusione e questo “sbrocca”.
In realtà un cane pauroso è solo un pò fifone e va abituato lentamente.
Invece un cane giocherellone che ama la compagnia sarà ben contento di stare tra le persone…più coccole per tutti!!!!!!

Lo stress è il peggior nemico per la sua felicità.

Molti fattori te li ho già detti ma ce ne sono altri che possono stressare il tuo cane: malattia, fame, dolore, “prigionia”, noia, etc…

Un cane frustrato può avere tanti atteggiamenti diversi:

  • si lecca continuamente
  • si morde parti del corpo.
    Soprattutto arti e coda per quest’ultima c’è da dire che spesso i cani si mordono la coda per giocare…il mio Ernesto ci passa le ore e io mi diverto tantissimo a guardarlo –
  • gira senza meta e senza pace tanto da far venire il “palletico” oppure è depresso e apatico.

Riconosciuto il problema, ti consiglio di capire cosa stressa il cane per capire come aiutarlo.

Potersi esprimere, la più grande forma di libertà.

E’ importante che il cane possa esprimere la sua natura, per non entrare in uno stato di sofferenza.
Quali sono dei comportamenti innati che mantengono un animale felice?
Abbaiare
, ad esempio.
Per il cane è essenziale essere libero di farlo (nel limite del vivibile, chiaramente).
E’ il suo modo per comunicare con te e con il mondo che lo circonda.
In fondo il suo scopo è quello di proteggerti e se non glielo permetti, lo rendi meno contento.
Anche se ti sembra che esageri, la verità è che a lui serve.
Cosa dire sennò di quando un cane scava buche enormi nel terreno, rovinando tutto il giardino?
E’ alquanto fastidioso ma è un comportamento innato che i cani “devono” fare.
E’ un atteggiamento ereditato dall’antenato lupo.
I cani lo fanno per istinto, non possono farne a meno.
Il mio cane di casa, Ernesto, ha l’abitudine di nascondere ogni tipo di cibo (pane, ossi, rimasugli di biscotti) sotto al mio cuscino.
Posso assicurarti che andarsene a letto e trovarsi queste cose sbavate non è piacevole ma purtroppo è normale (almeno per me! :D).
Ernesto considera la mia camera il miglior nascondiglio della casa e istintivamente ci nasconde di tutto
In fondo i cani sono come bambini, dobbiamo lasciarli sfogare per non renderli frustrati e infelici.

E’ sufficientemente pulito?

Il cane non si può toilettare come il gatto, quindi sei tu che devi pensarci.
L’igiene è fondamentale per mantenere il cane in salute e bello pimpante.
Ricordatelo!

Ha una cuccia adeguata?

Il cane non ha bisogno di una reggia per vivere felice.
Basta che ci sia una cuccia comoda e pulita, un angolino caldo d’inverno e fresco e asciutto d’estate e che sia protetto dal sole e dalla pioggia.
Certo il furbone cercherà in tutti i modi di fregarti la poltrona o il posto nel divano.
Non ti fare incantare da quegl’occhioni supplicanti è tutta una tattica.
Anche il tappeto è comodo per lui.
E se poi ti fai “fregare” magari un posticino te lo lascerà…forse.

Il tuo cane è felice se TU sei felice.

La cosa più importante di tutte l’ho lasciata all’ultimo solo per sottolinearla.

 

Cosa significa?

Significa che se tu sei contento di stare con lui e il vostro rapporto è equilibrato e sereno, puoi star sicuro che il tuo cucciolo farà di tutto per farsi vedere bello pimpante e scodinzolante.
I cani sono animali empatici, sentono il tuo nervosismo e sei tu che spesso lo contagi.
So che la vita di tutti i giorni non è sempre tutta rose e fiori ma se posso darti un consiglio, quando torni a casa e vedi quella palletta di pelo che ti corre incontro lasciati tutta la giornata alle spalle e goditi il suo affetto.

Lui per te lo fa sempre.